>>> Gli artisti selezionati per >>>ritrovarsi 2018

Terminata la fase di valutazione delle tante candidature pervenute, siamo felici di comunicare i nomi degli artisti selezionati per l’edizione 2018 di >>>Ritrovarsi Festival Internazionale d’Arte Contemporanea, che si terrà tra i vicoli e i cortili dello storico quartiere San Leonardo di Sciacca il 24, 25 e 26 agosto 2018.

 

Gli artisti – selezionati dalla curatrice di questa edizione Tiziana Pantaleo, coadiuvata da una giuria di esperti formata da Marcello Buffa, Stefania Giacchino, Katia Licari e Marco Mondino – sono: Desideria Burgio, Chrome Surgery, Luigi Citarrella, Crapanzano/Masullo/Sclafani/Rizzo, Demetrio Di Grado, Valentina Faraone, Vanessa Gallo, Federica Grisafi, Rosangela Leotta, LI GA MA, Carlotta Marchetta, Sabrina Mancini, Marcello Messina + G.I.L. (Grupo de Improvisação Livre), NessuNettuno, Miro Ragusa, Linda Randazzo, Francesco Sabella, Sophie Westerlind, ZOO.

 

Giunto alla sua VI° edizione, il Festival è finalizzato a promuovere e riqualificare il centro storico di Sciacca con il contributo di diverse discipline artistiche contemporanee, dopo cinque edizioni cambia location e si sposta dal quartiere dei marinai al quartiere San Leonardo.

Cambia la location, ma non cambia l’obiettivo: accendere un riflettore sui quartieri più abbandonati del centro storico di Sciacca per fare emergere questioni, problemi, ma anche e soprattutto tanto potenziale. L’associazione >>>ritrovarsi come ogni anno si auspica che l’arte e la cultura siano il filtro attraverso cui osservare, guardare e vivere questi luoghi per attivare processi di riqualificazione e rigenerazione urbana e sociale, ponendo in primo piano la bellezza che essi celano.

Tra le tante novità, quest’anno si porrà un accento particolare sulla Street Art, una forma d’arte che tende ad avere immediate ripercussioni sulla cura del bene e degli spazi comuni da parte dei cittadini e dei residenti del quartiere.  

Oltre alla Street Art, ci sarà anche la scultura, la pittura, e degli interventi installativi site specific. Una selezione di linguaggi eterogenei che darà vita ad un percorso espositivo dinamico, incentrato su “LA MORALE”, tema scelto per questa edizione.

La morale intesa come insieme dei valori che formano un individuo e lo relazionano con la  collettività; che racchiude i comportamenti comuni in una società, stabilendo cosa è bene e cosa è male, ma anche i valori ideali in base ai quali ognuno sceglie liberamente come comportarsi. E ancora la morale in rapporto al passato, alla storia, alle tradizioni, alla memoria, perché è morale avere rispetto di ciò che eravamo ieri e di quello che siamo oggi.

Le opere selezionate saranno installate nei vicoli e nei cortili, senza invadere, ma nel massimo rispetto del luogo, relazionandosi con il quartiere e con la sua storia.

 

Non mancheranno poi eventi collaterali che abbracceranno tutte le forme di espressione artistica, come il teatro, la musica il cinema e un percorso guidato alle opere in compagnia della curatrice.

Author: Roberta Lena

Share This Post On